Whatsapp, tramite i gruppi possiamo sapere se un contatto ci ha bloccati

CONDIVIDI:

Whatsapp, tramite i gruppi possiamo sapere se un contatto ci ha bloccati
Tecnoandroid

Scoprire se qualcuno ci ha bloccato sulla popolare applicazione che consente di mandare i messaggi, ovvero Whatsapp, è un tipo di operazione che potrà essere svolta in maniera differente ma in tutti i casi molto semplice.
Ecco alcuni metodi che consentono appunto di scoprire se un contatto ci ha bloccato.

Come sapere se un contatto ci ha bloccato: l’ora d’accesso

Un primo metodo, il quale non è comunque infallibile, consiste semplicemente nel verificare se il contatto ha effettuato l’accesso sull’applicazione stessa.
Occorre, per prima cosa, premere sulla lista dei propri contatti e successivamente osservare se questo ha effettuato l’accesso sull’applicazione oppure se, questo dato, risulta essere completamente assente. Nella maggior parte dei casi è proprio questa mancanza a far capire se si è stati bloccati su Whatsapp.
Ovviamente occorre effettuare anche degli altri tipi di controlli per avere la certezza, in modo tale da potersi rimuovere dalla propria mente ogni singolo tipo di dubbio.

Come sapere se un contatto ci ha bloccato: colore e numero delle spunte

Questa seconda procedura risulta essere maggiormente semplice da adottare e permette di conoscere effettivamente tale dettaglio senza che possano esserci degli errori e perdite di tempo varie.
In primo luogo occorre premere nuovamente sul contatto prestabilito di cui si vuole sapere questo dato e provare ad inviargli un messaggio.
Se il contatto ha deciso di inserirvi nella sua lista nera, le spunte in basso al messaggio non subiranno alcuna variazione ed anzi, essa sarà solo una che indica l’invio del messaggio ma non la sua ricezione.  Se invece il contatto non ha bloccato quell’utente le spunte cambieranno colore ed aumenteranno di numero, ovvero diverranno due. Tra pochi giorni si potrà anche utilizzare la funzione di revoca messaggio per inviare messaggi e controllare se il contatto ci ha bloccato per poi eliminare gli stessi prima dell’effettiva lettura.
Attenzione in quanto ora è possibile togliere questa funzione da Whatsapp e pertanto il colore e numero delle spunte potrebbe trarre in inganno una persona.
Per tale motivo occorre effettuare un ulteriore test che risulta essere in grado di rimuovere ogni singolo tipo di dubbio dalla propria mente.

La tattica del gruppo: il vero metodo per sapere se un contatto ci ha bloccato

Tralasciando il metodo della foto del contatto aggiornato, in quanto una persona potrebbe nascondere la sua foto agli occhi di persone indiscrete, per sapere se si è stati bloccati su questo particolare programma occorre semplicemente utilizzare un metodo che consente di scoprire la verità.
Tale strategia funziona in maniera assai semplice: per prima cosa occorre recarsi nelle impostazioni e decidere di formare un gruppo, senza inserire un contatto.
Successivamente, per non destare alcun sospetto, sarà opportuno aggiungere qualche persona e poi il contatto di cui si vuole sapere tale informazione.
Se questo non può essere aggiunto, allora egli ha deciso di bloccare quella persona: questo in quanto nel gruppo non vi possono essere dei contatti bloccati.
Se invece il contatto viene aggiunto allora ogni dubbio potrà essere facilmente rimosso senza che vi possano essere complicazioni varie.

Whatsapp, tramite i gruppi possiamo sapere se un contatto ci ha bloccati
Tecnoandroid

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com