Nuovo iMac 27″ da 3.4GHz supporta 64GB di RAM (nonostante Apple)

CONDIVIDI:

E’ di pochi giorni fa l’annuncio da parte di Apple al WWDC 2017 della nuova generazione di computer desktop iMac da 21.5 e 27 pollici. Nessuna rivoluzione, semplicemente alcuni interventi puntuali e mirati che rendono i dispositivi più performanti: tra questi, Intel Core di settima generazione Kaby Lake, GPU più potenti e supporto nativo al codec H.265/HEVC.

Osservando nel dettaglio il modello da 27 pollici, risulta possibile effettuare un upgrade della RAM fino a 64GB solamente per le versioni da 3.5GHz e 3.8GHz, limitando la variante da 3.4GHz a “soli” 32GB di RAM. Per questo motivo in diversi si sono domandati se questa differenza sia strettamente legata ad una decisione di marketing da parte di Apple o se sia invece imposta da limitazioni hardware della macchina. La risposta non si è fatta attendere e proviene dal produttore di hardware OWC che ha effettuato un test del modello incriminato (quello da 3.4GHz) sul programma MaxRAM Certification, capace di indicare automaticamente la massima RAM che è possibile installare sul computer dal quale si sta effettuando la prova.

Ebbene, sembra che il modello iMac 27” 5K da 3.4GHz sia anch’esso compatibile con i 64GB di RAM, evidentemente non resi disponibili da Apple per una decisione puramente commerciale.


Meglio Moto G4 ma Plus nel 2016? Motorola Moto G4 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 202 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com