Samsung, nuovo brevetto anticipa le funzionalità dei prossimi Gear VR

CONDIVIDI:

Una domanda di brevetto, depositata da Samsung nel maggio scorso e resa pubblica solo qualche giorno fa, mostra le principali caratteristiche che potrebbero essere implementate nel futuro Gear VR. Il visore sarà in grato di rilevare la posizione, i movimenti degli occhi e le espressioni facciali di chi lo indossa.

Il brevetto, Intitolato “Image Processing for Head Mounted Display Devices” (letteralmente, elaborazione di immagini per dispositivi di visualizzazione montati sul capo), mostra un dispositivo ricco di sensori, posizionati all’interno ed all’esterno, in grado di “scansionare” il volto cosi da rendere l’interazione con la realtà virtuale ancora più realistica e personalizzata. Per contribuire a tale scopo, potrebbe essere utilizzata anche una telecamera esterna pensata per aiutare a monitorare la propria posizione.

Tra i sensori descritti nella documentazione, troviamo quello ottico, due ad infrarossi, svariati EOG ( sensori Elettrooculografici per misurare il movimento degli occhi) ed altrettanti LED IR posizionati nella parte interna. Bisogna precisare che, come avviene per qualsiasi brevetto, le specifiche tecniche riportate potrebbero anche non essere totalmente implementate all’interno dei futuri dispositivi, quindi è bene prendere queste notizie come ipotesi e non come dati certi.


Due fotocamere sono meglio di una, meglio Plus? Huawei P9 Plus, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 369 euro oppure da Amazon a 582 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.