Surface Studio, arriva il teardown di iFixit: riparabilità media

CONDIVIDI:

Come vi abbiamo segnalato qualche giorno fa, Microsoft ha iniziato a spedire le prime unità del suo nuovo all-in-one Surface Studio. Tra i primi ad aver acquistato un’unità del prestigioso computer dedicato ai Creators ci sono anche i ragazzi di iFixit, che non hanno certo perso tempo e si sono subito cimentati nell’immancabile teardown.

Ne sono emersi alcuni dettagli interessanti. Per cominciare, il drive ibrido: è composto da un SSD da 64 GB M.2 realizzato da SanDisk, modello Z400s, con controller SATA-III a 6 Gb/s, e un HDD meccanico tradizionale da 2.5 pollici da 1 TB. È realizzato da Seagate, ha velocità massima di 5400 RPM. Il modello esatto è Spinpoint M8 ST1000LM024; il particolare più curioso è che ha interfaccia SATA-III, nonostante le specifiche tecniche indichino SATA-II. Entrambi i componenti possono essere sostituiti indipendentemente e con relativa facilità.

C’è poi una grande quantità di chip nascosta nel display. C’è addirittura un processore ARM Cortex-M7 sviluppato da Atmel, oltre ai chip per gestire l’audio, il controller per l’hub USB 3.1, Wi-Fi, Bluetooth e molto altro.


Il più piccolo top gamma 2016 che accontenta tutti? Samsung Galaxy S7 è in offerta oggi su a 449 euro oppure da Amazon a 515 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.