AGCOM multa H3G e Wind a causa della disattivazione improvvisa di alcune SIM

CONDIVIDI:

Lo scorso 3 novembre l’AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) ha deliberato le ordinanze 482/16/CONS e 483/16/CONS con le quali ha multato e diffidato gli operatori H3G e Wind in seguito alla messa in atto di pratiche scorrette relative alla disattivazione di un congruo numero di SIM card.

Nello specifico, numerosi utenti hanno segnalato al Garante la disattivazione della propria utenza senza ricevere la consueta notifica, prevista ai sensi di legge, che avrebbe dovuto dare un preavviso di 30 giorni entro i quali l’utente avrebbe avuto il tempo necessario ad effettuare le azioni richieste al fine di evitare la disattivazione.

Infatti, una delle principali cause legate alla disattivazione riguarda l’assenza di ricariche effettuate nell’arco degli ultimi 12 mesi, necessarie al mantenimento dello stato di attività di una SIM card. Oltre alla mancata notifica, gli operatori citati hanno anche richiesto contributi di riattivazione, imputati a presunti costi legati alla fornitura di una nuova SIM, applicando condizioni – riattivazione delle sole utenze dei clienti che possedevano già una seconda SIM dello stesso operatore – contrastanti con legge che prevede che la riattivazione debba avvenire mediante procedure semplici entro quarantotto ore dalla richiesta, salvo casi eccezionali


Bordi Edge e potenza ma con risparmio garantito? Samsung Galaxy S6 edge, compralo al miglior prezzo da ePRICE a 407 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Specify Facebook App ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.