Disattivare la crittografia su Motorola Nexus 6 (guida)

Se siete tra i pochi fortunati possessori, per il momento, del primo phablet di Google, Nexus 6, avrete letto con apprensione il nostro articolo che evidenziava come la crittografia peggiorasse le prestazioni della memoria interna. Ancora una volta uno sviluppatore di XDA ha trovato la soluzione, grazie ad una immagine di boot opportunamente modificata che andrà a…

Link:
Disattivare la crittografia su Motorola Nexus 6 (guida)

Wiko annuncia Jimmy, entry-level a meno di 90€

Wiko è un azienda francese, che in quest’ultimo anno, si è distinta per la commercializzazione di prodotti molto interessanti ad un prezzo concorrenziale. Non dissimili da molti smartphone, di provenienza cinese, sul piano hardware, si distinguono principalmente per cura dei dettagli, materiali migliori e tante colorazioni. Il successore di Wiko Iggy è stato svelato, si chiamerà […] L’articolo Wiko annuncia Jimmy, entry-level a…

Read more from the original source:
Wiko annuncia Jimmy, entry-level a meno di 90€

Intel ed SGI insieme per un Server da 30 Milioni di IOPS

In occasione del Supercomputing 2014, SGI e Intel hanno mostrato i benefici che può offrire il protocollo NVMe, utilizzato come forse ricorderete dall’azienda di Santa Clara per i suoi SSD PCI-E P3700 (presentati a Giugno). Più in dettaglio “l’esperimento” mette in risalto la scalabilità di questa piattaforma, un elemento fondamentale per i server ad alte prestazioni del futuro e soprattutto in ambiti come l’HPC.

Il protocollo NVMe è piuttosto giovane e i suoi benefici siano già stati evidenziati nelle prime review dell’Intel P3700, tuttavia molti SSD PCI-E (soprattutto di prima generazione) utilizzano ancora il vecchio AHCI, poco adatto a sfruttare al meglio tale interfaccia e soprattutto al pieno delle sue capacità.

Per dare una prova tangibile della scalabilità del protocollo NVMe, Intel e SGI hanno dato vita a un server a dir poco mostruoso. Si tratta di un SAP HANA SGI UV 300H modificato e basato su 32 CPU Xeon E7 di ultima generazione accoppiato a ben 64 SSD Intel P3700 da 800GB.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

More:
Intel ed SGI insieme per un Server da 30 Milioni di IOPS

QuickPic, Themer, Telegram e MX Player si aggiornano per Android 5.0 Lollipop

QuickPic, per gli amici la migliore galleria alternativa disponibile nel Play Store, si aggiorna alla versione 3.9 e introduce tanti elementi del Material Design, dal NavigationDrawer alle icone e passando per i colori piatti. Le novità non finiscono qui comunque, ecco perché qui sotto trovate la lista completa. Material Design di Android 5.0 Lollipop, con […] L’articolo QuickPic, Themer, Telegram e MX Player si…

See original here:
QuickPic, Themer, Telegram e MX Player si aggiornano per Android 5.0 Lollipop

Cortana vs Siri in un nuovo divertente video spot

Microsoft torna a riproporre i simpatici spot che promuovono Cortana, mettendola a confronto con Siri, l'assistente vocale di iOS.

Essere integrato in un dispositivo di dimensioni più ampie (il riferimento va naturalmente ai nuovi iPhone 6 e iPhone 6 plus) non è sufficiente a Siri per colmare il gap di funzionalità con Cortana. Questo il messaggio trasmesso dal filmato, piccante come gli spot precedenti e come la descrizione che lo accompagna nel canale YouTube ufficiale.

Forse quello di cui hai bisogno non è uno smartphone più grande, ma un assistente personale più personale. Cortana, su Lumia 830, fa più di Siri. Ti avvisa di avviarti ad un appuntamento utilizzando le informazioni sul traffico, può anche ricordarti alcune cose in base a chi ti chiama o a chi ti invia una messaggio di testo. Preparati ad incontrare il tuo nuovo assistente personale

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read more:
Cortana vs Siri in un nuovo divertente video spot

Twitter introduce la possibilità di condividere un tweet privatamente

Volete condividere un tweet con qualcuno senza essere obbligati a farlo pubblicamente? Da oggi, grazie ad un aggiornamento del noto social network, sarà possibile inviare un tweet privatamente tramite messaggio diretto. Il funzionamento è molto semplice: se utilizzate l’applicazione per mobile, vi basterà tener premuto sopra il tweet di vostro interesse direttamente dalla vostra timeline per […] L’articolo…

Continue reading here:
Twitter introduce la possibilità di condividere un tweet privatamente

Huawei Ascend Mate 2 riceverà Android Lollipop entro la prima metà del 2015 | Ufficiale

Huawei Ascend Mate 2, dopo aver saltato a piè pari Android 4.4 KitKat, si appresta a ricevere Android 5.0 Lollipop entro la prima metà del prossimo anno.

La notizia arriva ufficialmente da Huawei stessa, la quale annuncia di aver rivisto i propri piani riguardo il supporto dei suoi dispositivi, alla luce dei feedback emersi negli ultimi mesi. La scelta di non aggiornare il dispositivo, aveva infatti provocato diverse reazioni negative da parte della community, fa quindi piacere sapere che Ascend Mate 2 non è stato abbandonato al suo destino e potrà ricevere l'ultima versione Android disponibile.

Come detto in apertura, la compagnia cinese ha annunciato la disponibilità dell'aggiornamento entro la prima metà del 2015, anche se queste tempistiche sono relative alla versione USA del dispositivo.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read more here:
Huawei Ascend Mate 2 riceverà Android Lollipop entro la prima metà del 2015 | Ufficiale

Lume, una piccola luce da 1500 Lumens per GoPro e smartphone

Per quanto la tecnolgia abbia fatto passi da gigante, riprendere in condizioni di scarsa luminosità è sempre particolarmente difficile, sia con smartphone sia con action camera o altre fotocamere. Alzare i valori ISO (laddove possibile) ci aiuta fino ad un certo punto e la soluzione migliore rimane sempre quella di un fonte esterna, possibilmente piccola e di facile utilizzo come Lume, un gadget decisamente interessante appena giunto su Kickstarter.

Il cubo è grande appena 1.5 pollici (ogni lato), vanta una scocca in silicone resistente ad urti e acqua, ed è stato ideato come perfetto companion per il mercato consumer: il suo prezzo d'ingresso in questa fase di crowdfunding è infatti di 59 dollari. Lume non è soltanto una pura e semplice luce, al suo interno abbiamo anche un modulo Bluetooth che permette il controllo diretto da smartphone, con apposita App per Android, iOS e GoPro.

Grazie a questo software potremo controllare fino a 5 Lume contemporaneamente, aggiunstando a nostro piacimento la potenza luminosa di ogni singolo cubo e la durata. Vediamo come funziona nel filmato promozionale:

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Excerpt from:
Lume, una piccola luce da 1500 Lumens per GoPro e smartphone

Acer annuncia Iconia Talk S, il tablet con Android che può fare chiamate

Negli scorsi giorni vi avevamo parlato di un tablet avvistato in rete e poi su GFXBench, su cui erano state riportate le caratteristiche tecniche: quel dispositivo ha finalmente un nome; infatti, Acer ha annunciato il suo Iconia Talk S, un tablet in grado di effettuare chiamate, grazie al supporto per la rete LTE e al […] L’articolo Acer annuncia Iconia Talk S, il tablet…

Go here to see the original:
Acer annuncia Iconia Talk S, il tablet con Android che può fare chiamate

Galaxy Note 4 riceve un aggiornamento dedicato al miglioramento della stabilità

Galaxy Note 4 si appresta a ricevere un nuovo update OTA, già avvistato in Grecia e Germania. L'aggiornamento, dal peso di 137 MB, lascia invariata la versione del sistema operativo che resta Android 4.4.4 KitKat e il numero di build passa a N910FXXU1ANK4. Non ci sono particolari novità da segnalare, se non una maggiore stabilità del sistema e un generale miglioramento delle prestazioni, in attesa di ricevere il ben più interessante aggiornamento ad Android 5.0 Lollipop.

Per il momento, l'update non è ancora stato avvistato in Italia, quindi non mancheremo di segnalarvi la sua disponibilità non appena ci verrà notificato .

Samsung Galaxy Note 4 è disponibile online da PhantomOnline a 595 euro oppure da Euronics a 698 euro. Il rapporto qualità prezzo è buono ed è uno dei migliori dispositivi in questa fascia di prezzo. Per vedere le altre 80 offerte clicca qui.

Samsung Galaxy Note 4 è disponibile su a 625 euro.

(aggiornamento del 21 November 2014, ore 18:38)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Continued here:
Galaxy Note 4 riceve un aggiornamento dedicato al miglioramento della stabilità